Anno all’estero negli Stati Uniti
Anno all’estero negli Stati Uniti

Penso che una delle preoccupazioni più grandi dell’anno all’estero negli Stati Uniti sia farsi nuovi amicizie, ed in questo periodo sto sentendo tantissime persone che dicono che le uniche vere amicizie possibili siano quelle con exchange students. Lo stereotipo comune è che gli americani vedano l’amicizia come qualcosa che si coltiva solamente a scuola. Si pensa che al di fuori di essa non si possa creare un forte legame, comparato magari a quello che si crea con gli amici in Italia o altri studenti che stanno vivendo la tua stessa situazione.

Ma cosa succede se non ci sono studenti stranieri nella tua scuola?
Questa è la mia situazione e, sinceramente, non so considerarla una cosa negativa o meno. Avevo la fortuna di avere un exchange student Norvegese a scuola con me ma poi, forse perchè non mi sopportava, forse perchè aveva sottovalutato questa bellissima ma difficile esperienza, è voluta tornare a casa lasciandomi sola ed un pochino incompresa. Sicuramente, avere qualcuno che come te è appena arrivato da un altro continente, aiuta a sentirti meno solo, e ti fa subito instaurare un grande rapporto di amicizia assicurato, ma uscire solo con exchange students fa davvero crescere?

Nella città vicina alla mia ci sono 11 studenti, tutti stranieri e tutti nella stessa scuola. Alcuni di loro provengono dallo stesso continente ma, pur ammettendo che faccia comodo avere qualcuno accanto che ti capisce, sono finiti per uscire sempre in gruppo e non fare davvero amicizia con persone del posto. Quando capita di riunirsi con loro, tra le tante conversazioni, finiamo per parlare anche delle amicizie con i local, molti di questi studenti si sorprendono che io esca SOLO con americani, gli sembra quasi impossibile, ma il segreto è lasciarsi andare.

La verità è che bisogna buttarsi, lo so è quello che ripetono tutti, ma non potrebbe essere più vero! Fare sport, entrare nei clubs della scuola, svolgere attività extra-scolastiche, quello sicuramente aiuta a farti conoscere persone con le quali poi è diventa più semplice  uscire dopo scuola. La cosa che per me  più difficile è stata riconoscere le persone che sono più simili a me. Ad inizio anno frequentavo alcune ragazze che ora quasi non sopporto più, ma questo solo perché erano davvero troppo diverse da come sono fatta io.

Quindi quando vi dicono che uscite fuori scuola sono impossibili, non fatevi scoraggiare. Capire quale compagnia di amici sia più simile a te è difficile ma aiuta sicuramente a creare legami più stretti. Chiedete alle persone cosa fanno nel loro tempo libero e proponete VOI qualcosa da fare, scrivete ai vostri amici, usate i social media, interagite con loro a scuola e vedrete che andrà tutto benissimo.

Perché alla fine… che senso ha uscire sempre con persone che non possono farti vivere la vera cultura del tuo Host Country?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here